1. venerdì 22 settembre 2017
  2. 22 settembre 2017
Editoriale

Ryanair perde i pezzi

La compagnia aerea low cost ha dovuto cancellare oltre 2mila voli fino al 28 ottobre, lasciando a terra 315mila passeggeri. Le spiegazioni ufficiali parlano di organizzazione di ferie, ma fioccano le dichiarazioni di dipendenti e ex dipendenti Ryanair ansiosi raccontare una storia molto diversa: stipendi bassi, condizioni di lavoro inaccettabili, contratti inadeguati. Il risultato è che nell’ultimo anno 700 piloti sono passati alla concorrenza e che O’Leary comincia ad avere qualche serio problema.

Conduce: Elisa Padoan