1. mercoledì 13 novembre 2013
  2. Seguito per Voi – Il futuro dei servizi idrici
Comunicati
stampa

Seguito per Voi – Il futuro dei servizi idrici

Smat

 

 

 

 

In onda su Reteconomy Sky 816 - mercoledì 13 novembre 2013

 

 

Un essere umano su otto - 1 miliardo di persone - non ha accesso a fonti pulite di acqua. 4mila bambini al giorno muoiono per malattie derivate da acqua contaminata.

In Europa l'11% della popolazione e il 17% del territorio sono affetti da carenze idriche.

In Italia disponiamo di 9 miliardi e mezzo di metri cubi di acqua per uso potabile, che equivalgono a 200 litri pro-capite al giorno: ma saremo in grado di garantire questo livello anche per il futuro?

 

A questo ambizioso interrogativo si è cercato di dare risposta durante la Conferenza Internazionale "WATER FUTURE - Il futuro dei servizi idrici" organizzata da SMAT lo scorso 7 novembre a Torino, presso l'International Training Center (ILO).

 

SMAT, la Società di gestione delle acque metropolitane di Torino, guida un importante Centro ricerche, ponte tra lo studio puro e l'introduzione di nuove tecnologie.

Obiettivo della giornata: il confronto con i servizi idrici del resto d'Europa, per identificare una tariffa in grado di conciliare sostenibilità economica degli utenti e qualità della gestione, per la quale diventano sempre più centrali investimenti e innovazione.

 

Reteconomy ha seguito per voi la Conferenza internazionale ed ha intervistato i protagonisti della giornata.

 

Non perdete quindi l'appuntamento oggi, mercoledì 13 novembre alle 18.30 su Reteconomy, canale 816 di Sky ed in streaming sulla pagina Live del sito www.reteconomy.it.

In replica sempre oggi alle 21.30 e domani, giovedì 14 novembre, alle ore 11.00.

Sarà poi possibile rivedere l'intera trasmissione nella sezione Video del sito www.reteconomy.it.

 

 

Scaricabile il comunicato stampa