1. giovedì 22 settembre 2011
  2. De Mari, Presidente spedizionieri doganali: Il sistema Italia deve ancora fare i conti con pesanti carenze infrastrutturali
Comunicati
stampa

De Mari, Presidente spedizionieri doganali: Il sistema Italia deve ancora fare i conti con pesanti carenze infrastrutturali

"Il  sistema Italia deve ancora fare i conti con pesanti carenze infrastrutturali, con forti ritardi nello sviluppo dell'intermodalità, con una complessità normativa che caratterizza il settore dei trasporti che altri Stati membri dell'Unione europea nostri diretti competitor non hanno.

Negli ultimi anni, in Italia, è stata sottovalutata l'importanza della logistica a tutto vantaggio della concorrenza straniera, come dimostrano le numerose acquisizioni di società italiane di logistica da parte di aziende straniere, favorite anche dalla pratica delle vendite "franco fabbrica", eseguite dalla maggior parte delle piccole e medie imprese, dove il conseguente servizio di trasporto a carico dell'acquirente ha fatto sì che i trasporti stessi sono stati affidati a fornitori stranieri. Purtroppo in Italia stiamo assistendo ad una fuga della domanda di logistica verso altri paesi quali l'Olanda che considerano prioritario questo comparto dell'economia  a cui destinano  ingenti risorse economiche.

Bisogna, quindi, prestare maggiore attenzione alla valorizzazione di una logistica intesa come  "risorsa distributiva", vale a dire insieme di attività finalizzate non soltanto alla mera distribuzione della merce, ma destinate anche ad apportare un valore aggiunto alle merci, in termini di servizi e attività complementari come quello del "momento doganale".

Il Piano della Logistica rappresenta uno strumento che, si auspica, metterà in moto i suddetti cambiamenti, tracciando le linee strategiche  e le azioni da perseguire nel breve e medio periodo per aumentare la competitività del nostro Paese a livello internazionale."

Queste le dichiarazioni di Giovanni De Mari, Presidente degli spedizionieri doganali, ospite nella puntata odierna di Buongiorno Economia dedicata agli scambi commerciali con l'Estero.