1. giovedì 22 settembre 2011
  2. Commercio estero: le PMI contribuiscono per oltre il 50% sulle esportazioni nazionali
Comunicati
stampa

Commercio estero: le PMI contribuiscono per oltre il 50% sulle esportazioni nazionali

206 mila operatori all'export e 21 mila società controllate italiane residenti all'Estero: questi i dati emersi dal report sugli operatori commerciali all'esportazione dell'ISTAT, presentati da Stefano Menghinello (Capo servizio commercio estero) durante la puntata odierna di Buongiorno Economia.

L'analisi ha messo in luce come "le piccole e medie imprese contribuiscono per oltre il 50% sulle esportazioni nazionali", un dato estremamente significativo dell'importanza che rivestono le piccole realtà nella nostra economia. Tuttavia, è emerso anche come "il 60% di queste dipende solo da uno o due mercati", aspetto preoccupante poichè rende queste imprese molto fragili e vulnerabili rispetto alle crisi internazionali.

Di rilievo l'intervento di Giovanni De Mari, Presidente degli spedizionieri doganali, che ha posto l'accento sull'importante ruolo nell'ambito dell'evoluzione degli scambi internazionali della professione da lui rappresentata; sui dati emersi dall'indagine ISTAT ha poi commentato: "Le PMI sono la forza motrice del nostro Paese, per questa ragione la nostra categoria professionale rivolge particolare attenzione a queste realtà, fornendo assistenza nelle diverse materie: fiscale, merceologica, valutaria e quant'altro utile all'assolvimento degli obblighi doganali al fine di superare il gap di vulnerabilità dovuto alla disponibilità limitata di risorse finanziarie e soprattutto alle difficoltà legate agli incoterms".