1. domenica 8 ottobre 2017
  2. I 20 anni di Rat-Man: il topo è morto, lunga vita al topo | Cult, si gira!
In evidenza

I 20 anni di Rat-Man: il topo è morto, lunga vita al topo | Cult, si gira!

In evidenza

 

Se è vero che è sventurato il popolo che ha bisogno di eroi, Rat-Man è un portatore sano di malasorte e sciagura. Da buon ratto qual è, questo eroe mediocre ha intaccato edicole e fumetterie per ben  vent'anni, contagiandole con le sue storie divertenti, con saghe e avventure capaci di nascondere molto altro sotto il loro mantello umoristico. E il suo celebre motto “fletto i muscoli e sono nel vuoto” vale come indizio per doppi e tripli sensi. Perché questa ilare e disgraziata icona del fumetto italiano è un eroe che non è solo il poco plausibile giustiziere della Città Senza Nome, non è solo un inetto che si sente un paladino solo perché indossa una maschera, ma è soprattutto un uomo che sopravvive a se stesso e ai suoi limiti, ai suoi traumi, alla sua inadeguatezza.
Sospeso tra meraviglia e disincanto, ecco che l’umorismo nasconde il dissapore, ecco che la risata echeggia dentro una città desolata e desolante. Ed è per questo che la forza dissacrante dell’ironia diventa davvero un superpotere invidiabile. Ideato nel 1989 e diventato una pubblicazione regolare nel 1997 con l’attuale Panini Comics, il fenomeno editoriale Rat-Man nasce dall’instancabile mano e dalla mente ispirata di Leo Ortolani, che di mestiere, a detta sua, non fa il fumettista, ma il fumettiere. Perché un autore che per vent’anni scrive, disegna e si occupa da solo anche del lettering non può che considerarsi più artigiano che artista. Un artigiano che per ben 122 numeri ha scolpito la sua saga ora giunta al termine per la malinconia già tangibile dei suoi fan appassionati e grati ad un autore capace di rendere complesso un fumetto apparentemente innocuo e ingenuo. Oggi “Cult, si gira” si è unito alle dovute celebrazioni del Rat-Man Day, intervistando il papà Ortolani, il suo editore e soprattutto i suoi lettori felici di essere stati morsi e contagiati dal ratto giallo. Lettori che adesso riflettono e non sono più vuoti. A cura di Giuseppe Grossi.

Non perdere l'appuntamento con Cult, si gira in onda domenica 8 ottobre, alle ore 22.00 su Reteconomy Sky 512, in streaming sulla pagina Live, oppure via App scaricabile dagli Store Apple e Android.

Seguici in diretta sui social e su Twitter #CultSiGira

Per vedere tutte le puntate di Cult, si gira CLICCA QUI


Vai all'archivio